• Non sarà niente più come prima? Vedremo
  • Non sarà niente più come prima? Vedremo
  • Non sarà niente più come prima? Vedremo
  • Non sarà niente più come prima? Vedremo

Non sarà niente più come prima? Vedremo

Il refrain “non sarà più come prima” è quasi sulla stessa linea di “state a casa”. Oltre all’ansia per il presente, ci viene detto che non saremo più quelli di prima e dovremo quasi rinnegare ciò che finora siamo stati. Forse anche quello che abbiamo pensato, scelto, condiviso, perché non

Continua a leggere...
  • La scuola ai tempi dell’epidemia: chissà!
  • La scuola ai tempi dell’epidemia: chissà!
  • La scuola ai tempi dell’epidemia: chissà!

La scuola ai tempi dell’epidemia: chissà!

Il 22 febbraio, quasi un mese fa, le scuole hanno chiuso. Prima quelle del nord e poi di tutta Italia. Le ipotesi di ripresa si sono continuamente spostate rincorrendo l’aumento dei contagiati e i rischi di riaprire  luoghi frequentati da masse. La data fissata al 3 aprile è saltata: forse

Continua a leggere...
  • Non siamo cinesi: regole e anarchia
  • Non siamo cinesi: regole e anarchia
  • Non siamo cinesi: regole e anarchia
  • Non siamo cinesi: regole e anarchia

Non siamo cinesi: regole e anarchia

Il momento è sicuramente tra i più tristi della nostra storia italiana. Un nemico subdolo ci aggredisce senza farsi notare; cammina tra la gente e ci si appiccica creando danni pesanti e, spesso, anche la morte. Non è arrivato in barcone come un qualsiasi migrante o profugo. Probabilmente, ha accompagnato

Continua a leggere...
  • Zaia: emergenza, ragione e responsabilità
  • Zaia: emergenza, ragione e responsabilità

Zaia: emergenza, ragione e responsabilità

Zaia, prima mette in campo le armi del guerriero padano a difesa dei veneti, perché il coronavirus è la battaglia del secolo. Poi un cordone sanitario a difesa del popolo che lo vede come il salvatore dal nuovo male che infetta i veneti e viene dai cinesi. Poi, solo pochi

Continua a leggere...
  • PROMUOVERE LA RESIDENZIALITA’ STABILE IN CITTA’
  • PROMUOVERE LA RESIDENZIALITA’ STABILE IN CITTA’
  • PROMUOVERE LA RESIDENZIALITA’ STABILE IN CITTA’

PROMUOVERE LA RESIDENZIALITA’ STABILE IN CITTA’

Durante il Consiglio Comunale di ieri sera 17 febbraio, è stata approvata all’unanimità, maggioranza e minoranza, una mia mozione che propone all’amministrazione promuovere la residenzialità in città. In una città che sta inesorabilmente invecchiando e i dati recenti non fanno per niente ben sperare, abbiamo bisogno di aria nuova, di

Continua a leggere...
  • Investire in tutti i quartieri
  • Investire in tutti i quartieri
  • Investire in tutti i quartieri

Investire in tutti i quartieri

Il tema è di quelli caldi e sentiti: rispondere alle esigenze dei cittadini con azioni concrete nei quartieri rendendoli migliori, tenendo fede all’impegno di far evolvere la valorizzazione e riqualificazione delle nostre periferie. Si parla di manutenzioni, di piazze, di piste ciclabili, di parchi, di arredo urbano etc. Anche se

Continua a leggere...
  • Sicurezza: nessuno è il mago Otelma
  • Sicurezza: nessuno è il mago Otelma
  • Sicurezza: nessuno è il mago Otelma
  • Sicurezza: nessuno è il mago Otelma

Sicurezza: nessuno è il mago Otelma

La sicurezza in città è una questione delicata e va affrontata con determinazione e saggezza. Il sindaco e nessun altro, ne ha la delega, e la sta esercitando nel modo migliore: confronto costante con Polizia Locale; e poi Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza che hanno il compito della pubblica

Continua a leggere...
  • Marcato urla nel vuoto
  • Marcato urla nel vuoto
  • Marcato urla nel vuoto

Marcato urla nel vuoto

Leggo sempre con piacere le contumelie dell’assessore Marcato sulla nostra città. Qualche volta condite con le espressioni senza senso di qualche consigliere/a che siede tra i banchi dell’opposizioni in Consiglio Comunale. Ovviamente prendono il caso per il tutto, con la faciloneria di chi non ha alcuna ricetta ma solo sterili

Continua a leggere...
  • Zona Industriale Padova: si conclude un’epoca.
  • Zona Industriale Padova: si conclude un’epoca.

Zona Industriale Padova: si conclude un’epoca.

Il 15 di gennaio i soci , Camera di Commercio, Provincia e Comune, chiuderanno definitivamente il Consorzio Zona Industriale nato nel 1956 con legge dello Stato per dare voce alla grande necessità di crescita e di lavoro dopo il conflitto. La formula era semplice: acquisizione di terreni, vendita di lotti,

Continua a leggere...
  • Prandina: gli impossibili, improbabili e inutili eccessi
  • Prandina: gli impossibili, improbabili e inutili eccessi
  • Prandina: gli impossibili, improbabili e inutili eccessi

Prandina: gli impossibili, improbabili e inutili eccessi

Trovarsi in commissione per discutere una mozione di una consigliera di minoranza sulla Prandina, mi sembra voler continuare a dire io sto da una parte e io dall’altra. Chi, come la minoranza, vorrebbe asfalto per parcheggiare almeno 1000 auto a servizio dei commercianti di Corso Milano, e si lamenta dei

Continua a leggere...
  • Sardine
  • Sardine

Sardine

Sono stato per una quindicina di minuti in mezzo alle sardine. Stretto come una sardina. Un’esplosione straordinaria di persone, giovani e meno giovani. Qualche sardina dei centri sociali (preso volantino). Ora, possiamo dire, è il loro momento. Gli slogan? Già sentiti ma la piazza è la piazza e c’è stato,

Continua a leggere...
  • 1989 Die Berliner Mauer, II muro di Berlino. 1-nessuno 100.000
  • 1989 Die Berliner Mauer, II muro di Berlino. 1-nessuno 100.000
  • 1989 Die Berliner Mauer, II muro di Berlino. 1-nessuno 100.000
  • 1989 Die Berliner Mauer, II muro di Berlino. 1-nessuno 100.000

1989 Die Berliner Mauer, II muro di Berlino. 1-nessuno 100.000

Ormai stiamo arrivando al grande evento del trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino. Un giorno, il 9 novembre 1989, che segnò la storia e che trasformò radicalmente il modo di pensarsi come separati e metteva  luce tra le brecce di quella barriera che sembrava invalicabile. Urla di gioia,

Continua a leggere...
  • Sicurezza o insicurezza: la città che vogliamo
  • Sicurezza o insicurezza: la città che vogliamo
  • Sicurezza o insicurezza: la città che vogliamo

Sicurezza o insicurezza: la città che vogliamo

Il dibattito e non solo, che giornalmente si sussegue nella nostra città non ha bisogno di grandi commenti a riguardo sicurezza-insicurezza. I dati della Questura, per alcuni reati, risultano assolutamente rassicuranti così come le affermazioni del Prefetto. Altra cosa sono le sensibilità dei cittadini, le loro proteste e le loro

Continua a leggere...
  • La Lega padovana in crisi di deliri
  • La Lega padovana in crisi di deliri
  • La Lega padovana in crisi di deliri

La Lega padovana in crisi di deliri

I leghisti di casa nostra aspettavano il “casus belli” per poter scatenare la loro offensiva. Da troppo tempo in città la cronaca non denunciava violenze, problemi nelle moschee e una zona stazione che, data la presenza costante delle forze dell’ordine, non destava particolari problemi. Ecco l’occasione con i fatti recenti

Continua a leggere...
  • Matteo Renzi divide et impera: chi pro e chi contro.
  • Matteo Renzi divide et impera: chi pro e chi contro.

Matteo Renzi divide et impera: chi pro e chi contro.

Eh sì! Oh: Ebbene sì! Matteo Renzi è uscito dal Partito Democratico dopo aver sollecitato la formazione del nuovo governo e, di fatto con questa mossa, aver messo all’angolo Matteo Salvini. L’uscita di Renzi  può mettere in bilico quel governo che lui stesso ha voluto e che, nonostante il retroterra

Continua a leggere...
  • IN NOME DEL POPOLO ITALIANO!
  • IN NOME DEL POPOLO ITALIANO!
  • IN NOME DEL POPOLO ITALIANO!

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO!

E’ il giudice che prima di leggere la sentenza all’imputato, si appella a “popolo italiano” . Popolo che  esprime i propri eletti che, a loro volta, saranno “deputati” a operare, attraverso leggi, per il bene di quel popolo che li ha eletti. L’altro giorno si è verificato che il governo

Continua a leggere...
  • Adesione Rete LGBT Ready. Maternità surrogata assente
  • Adesione Rete LGBT Ready. Maternità surrogata assente
  • Adesione Rete LGBT Ready. Maternità surrogata assente

Adesione Rete LGBT Ready. Maternità surrogata assente

Leggo della decisione della giunta padovana di aderire alla rete READY antidiscriminazione Lgbt. Un atto importante della nostra città sempre più consapevole che le discriminazioni vanno sempre combattute, a prescindere. Mi dispiace che, un argomento così importante, non sia stato discusso in Consiglio Comunale, organo rappresentativo della città che è

Continua a leggere...

VIDEO FRANCIGENA 2019 in bike by Nereo Tiso

Continua a leggere...
  • Via Francigena in bici tra fede, storia, natura e bellezza
  • Via Francigena in bici tra fede, storia, natura e bellezza
  • Via Francigena in bici tra fede, storia, natura e bellezza
  • Via Francigena in bici tra fede, storia, natura e bellezza

Via Francigena in bici tra fede, storia, natura e bellezza

Quando si decide di intraprendere un pellegrinaggio segnato dalla storia e da migliaia di pellegrini prima di te, si è cercato di capirne il significato, la fatica e tutto ciò che potrebbe prevedere. Naturalmente ciò che prevedi non è mai ciò che sarà, ciò che tu vivrai in quei 620

Continua a leggere...
  • Mozione laicista-anticlericale depositata in Parlamento: se ne sentiva la mancanza!!!
  • Mozione laicista-anticlericale depositata in Parlamento: se ne sentiva la mancanza!!!
  • Mozione laicista-anticlericale depositata in Parlamento: se ne sentiva la mancanza!!!

Mozione laicista-anticlericale depositata in Parlamento: se ne sentiva la mancanza!!!

Una mozione depositata in Parlamento (http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1107660) da esponenti di molti partiti, fa riemergere una questione presente nella nostra storia repubblicana. 4 firmatari del M5S (compreso un’ex che si definisce matematico e anticlericale), 2 del Partito Democratico  (uno dei due ha presentato una proposta sull’eutanasia libera), 1 socialista Nencini, proponente, Emma

Continua a leggere...
  • PD: avanti al centro contro gli opposti estremismi o viceversa?
  • PD: avanti al centro contro gli opposti estremismi o viceversa?
  • PD: avanti al centro contro gli opposti estremismi o viceversa?

PD: avanti al centro contro gli opposti estremismi o viceversa?

La situazione del Partito Democratico è in fase evolutiva e, come dice qualcuno, ha terminato la fase emorragica (?). Evidentemente il lavoro fatto dal chirurgo Zingaretti dopo le primarie e le terapie utilizzate hanno avuto il loro effetto, anche se permane una indubbia sofferenza. E il cosiddetto “nuovo” ancora latita.

Continua a leggere...
  • ZIP: problema o risorsa?
  • ZIP: problema o risorsa?

ZIP: problema o risorsa?

Quando si parla di Zona Industriale, (ZIP) ci viene in mente la sfida che cinquanta anni fa ci fu per far rinascere un territorio che aveva bisogno, come tutta l’Italia, di ridare speranza. Nella parte est della città una legge dello Stato ha voluto una grande zona industriale. Per realizzarla

Continua a leggere...
  • Lega in contraddizione sulla sicurezza
  • Lega in contraddizione sulla sicurezza
  • Lega in contraddizione sulla sicurezza

Lega in contraddizione sulla sicurezza

Paradossali gli interventi della Lega in commissione consigliare sulla sicurezza tenutasi il 9.5.2019. A livello nazionale, Salvini lancia i suoi strali su sicurezza, degrado, immigrazione, spacciatori e via dicendo (in verità parla molto via social ma di concreto purtroppo si vede poco nelle città), a livello locale la musica cambia.

Continua a leggere...
  • O l’Europa o la fine!
  • O l’Europa o la fine!
  • O l’Europa o la fine!

O l’Europa o la fine!

Correvano i mesi di aprile e maggio del 1945 e si chiudeva il più grande massacro della storia: la seconda guerra mondiale. L’Europa era devastata, le città erano macerie e l’odore acre della morte copriva le pietre annerite dal fuoco e dalle esplosioni. Subito dopo, la fine della guerra vendette

Continua a leggere...
  • 25 aprile: Festa della liberazione e polemiche. Ma la Costituzione…
  • 25 aprile: Festa della liberazione e polemiche. Ma la Costituzione…
  • 25 aprile: Festa della liberazione e polemiche. Ma la Costituzione…

25 aprile: Festa della liberazione e polemiche. Ma la Costituzione…

Non c’è anno in cui per un motivo o per un altro il 25 aprile non sia una festa dove si faccia veramente festa. Ci sono ancora italiani, purtroppo che, dopo 74 anni, non hanno ancora compreso che la democrazia è comunque sempre meglio della dittatura e che ciò che

Continua a leggere...
  • Regione Veneto  Persone non autosufficienti: famiglie in difficoltà
  • Regione Veneto  Persone non autosufficienti: famiglie in difficoltà
  • Regione Veneto  Persone non autosufficienti: famiglie in difficoltà

Regione Veneto Persone non autosufficienti: famiglie in difficoltà

  Nereo Tiso – Gruppo PD –   Il Consiglio comunale:   Premesso che La vita media della popolazione Veneta e in generale di quella italiana si è allungata e ha grandi possibilità di vivere più a lungo e meglio in ragione di un sistema sanitario avanzato e dell’acquisizione di

Continua a leggere...
  • Roma, Rom, gli “italiani” e la politica
  • Roma, Rom, gli “italiani” e la politica
  • Roma, Rom, gli “italiani” e la politica

Roma, Rom, gli “italiani” e la politica

I Rom non li vogliamo! Non una novità la protesta di cittadini, in questo caso romani, che non vogliono una famiglia Rom nel proprio quartiere o nel proprio condominio, spodestata dalla sua baracca dopo uno sgombero. Quindi si continua: “Prima gli italiani”; “Questi rubano”; “Ci sono altre famiglie italiane che

Continua a leggere...
  • MOZIONE SANITÀ’ PUBBLICA A PADOVA – OSPEDALE SANT’ANTONIO DELL’ULSS 6 EUGANEA

MOZIONE SANITÀ’ PUBBLICA A PADOVA – OSPEDALE SANT’ANTONIO DELL’ULSS 6 EUGANEA

    l Consiglio comunale di Padova   Considerato che dopo lunga e ferma dialettica con la Regione Veneto svolta da parte dell’Amministrazione Comunale di Padova al fine di ottenere le giuste garanzie sul Polo di Via Giustiniani con lo scopo di non creare pericolosi squilibri urbanistici e sociali in pieno

Continua a leggere...
  • Congresso Mondiale delle famiglie: la grande abbuffata della politica
  • Congresso Mondiale delle famiglie: la grande abbuffata della politica
  • Congresso Mondiale delle famiglie: la grande abbuffata della politica

Congresso Mondiale delle famiglie: la grande abbuffata della politica

Sembra che gli organizzatori non cercassero altro, a prescindere dai contenuti del convegno: avere i politici e la politica a favore e contro. Niente di meglio per  guadagnare luce all’opinione pubblica e portare avanti i loro progetti, che hanno molto di provocatorio e poco di sostanza. Venduti come “cattolici tradizionalisti

Continua a leggere...
QR Code Business Card